News

Come nasce il mito “Studio 54”

today25 Settembre 2021 2

Background
share close

Studio 54, situato sulla 54ª strada ovest, tra la 7ª e l’8ª Avenue di Manhattan, New York, fu molte altre cose prima di diventare il famoso locale disco. Il palazzo fu costruito nel 1927 e aprì come Gallo Opera House, attivo fino al 1942 quando la CBS ha comprato il palazzo trasformandolo in uno studio televisivo chiamato Studio 52, essendo il loro 52° studio in tutta l’America.

Fu solo nel 1977 che la CBS trasferì il proprio studio e fu così che i due imprenditori Steve Rubell e Ian Schrager, decisero di comprarlo e convertirlo a locale notturno, lasciando lo stile dello studio, ma cambiando il nome in Studio 54, prendendo lo stesso numero della strada nel quale si trovava.

Il 26 aprile del 1977, il locale apre i battenti per la prima volta con grande clamore, non solo per via del posto in cui si trovava, ma anche perché la lista degli invitati, preparata mesi prima, era piena di celebrità.

L’idea dei proprietari era quella di creare il posto più esclusivo di New York, e se possibile, del mondo, e in un certo senso ci sono riusciti. L’ingresso non era riservato a chiunque: per accedere era necessario possedere un conto bancario da sei zeri, o essere famoso. Anche l’abbigliamento ha contribuito a rendere Studio54 un luogo cult di quegli anni.

Written by: redazione

Rate it

Previous post

News

Studio54: La Discoteca

Caratteristica principale del club erano le provocazioni al costume e la stravaganza delle serate proposte. L'intento di Rubell e Schrager era infatti quello di garantire ogni sera "la festa più grande del mondo", nonché quello di scioccare Manhattan con i propri eccessi edonistici: nel locale si trovavano sempre musica ad altissimo volume, scenografie allusive (emblematica era l'immagine di una falce di luna imboccata da un cucchiaino contenente polvere scintillante) e […]

today3 Giugno 2021 41

0%